• Gio 22 Feb 2024

La Spia – PG40 – Valtellina Superiore Sassella Docg – 2012

Le uve Nebbiolo utilizzate per la produzione di questo Valtellina Superiore Docg sono state coltivate su terreni non molto profondi e aventi elevata eterogeneità a causa della forte presenza di roccia madre affiorante; la tessitura del suolo è sabbioso-limosa a basso tenore di limo e con buona dotazione di sostanza organica. Il vigneto, allevato ad archetto valtellinese, gode di esposizione compresa fra sud e sud-est ed è sito a una quota di 350-400m s.l.m.. Questo Sassella è figlio di un’annata caratterizzata da una primavera piuttosto fredda e con spiccate escursioni termiche seguita da un’estate di clima favorevole che si è conclusa con un settembre con forti escursioni termiche e abbondanti precipitazioni. Vinificato esclusivamente in acciaio, il PG40 2012 è stato invecchiato in botte per 36 mesi prima della sua messa in bottiglia.

Di color granato luminoso e vellutato, al naso si presenta per mezzo di una fitta trama di note di piccolo frutto fragrante frammiste a quelle floreali della violetta; all’interno di questa elegante tessitura trovano spazio le sensazioni agrumate della scorza di arancia amara nonché una fine verticalità balsamica che offre tridimensionalità a un bouquet già di per sé assai ampio.

Protagonisti indiscussi dell’assaggio sono gli eleganti e setosi tannini che offrono nerbo, carattere ed equilibrio alla pienezza del corpo nonché alla sua morbidezza dando vita a un unicum profondo e avvolgente; la lunga persistenza rappresenta il giusto coronamento di una degustazione capace di racchiudere in sé territorio, vitigno e grande professionalità.

Degustazione del giorno 16 maggio 2018

Cantina La Spia

Via Nazionale, 68

23012, Castione Andevenno (SO)

info@laspia.wine

www.laspiasondrio.com

http://laspia.wine

Read Previous

Gavi dal passato al futuro: vent’anni di Montessora di Tenuta La Giustiniana e la Carta di Gavi del Vino Responsabile

Read Next

Le verticali di World Wine Passion: il Löwengang Cabernet della Tenuta Alois Lageder