• Lun 27 Mag 2024
  1. Home
  2. Tuscany

Tag: Tuscany

Capitoni – Ta – Toscana IGT Passito Rosso – 2017

Capitoni – Ta – Toscana IGT Passito Rosso – 2017

La vignaIl Ta Toscana IGT Passito Rosso 2017 di Capitoni - Azienda della Val d'Orcia della quale su queste pagine ho recentemente pubblicato una profonda verticale del suo prodotto più rappresentativo, il Frasi - è

Le verticali di World Wine Passion: il Frasi – Orcia DOC Sangiovese Riserva di Marco Capitoni

Le verticali di World Wine Passion: il Frasi – Orcia DOC Sangiovese Riserva di Marco Capitoni

L’Azienda CapitoniAppartenente a una famiglia di agricoltori da sempre, Marco Capitoni inizia a imbottigliare il proprio vino a partire dal 2001; alla fine degli anni ‘90 amplia i propri vigneti con la realizzazione di quattro

Castello di Meleto – Vigna Casi – Chianti Classico DOCG Riserva – 2015

Castello di Meleto – Vigna Casi – Chianti Classico DOCG Riserva – 2015

La vigna e la cantinaLa vigna di sangiovese, dalla quale sono state ottenute le uve per questa Riserva, è allevata in località Casi su pendii ricoperti da suoli prevalentemente argillosi ricchi di alberese e galestro

Donatella Cinelli Colombini – Toscana IGT – Passito da uve di Traminer aromatico – 2018

Donatella Cinelli Colombini – Toscana IGT – Passito da uve di Traminer aromatico – 2018

Questo passito da uve traminer aromatico, prodotto in sole 364 bottiglie numerate da 375cl, è nato dalla grandissima passione del marito di Donatella - Carlo Gardini - per i vini dolci ed è figlio della

Cantina Petra: la Toscana, l’eleganza, la ricerca

Cantina Petra: la Toscana, l’eleganza, la ricerca

“Ogni sfida è un’occasione per testare la propria ambizione e dare il meglio di sé. Insieme. Perché da soli, al mondo, non si fa niente”. (Vittorio Moretti) La frase sopra riportata riassume lo spirito e

Artimino, dove la cultura è benessere, il cibo è storia e il vino è cultura

Artimino, dove la cultura è benessere, il cibo è storia e il vino è cultura

La Tenuta di Artimino a Carmignano (PO) vede la propria origine nel 1596 per volere Ferdinando I de’ Medici e da allora coniuga l’eleganza di un’indiscussa nobiltà con la coltivazione della vite e dell’olivo rappresentando