• Sab 13 Lug 2024

Tenuta di Artimino – Vin Ruspo – Barco Reale di Carmignano Doc Rosato – 2019

La vigna e la cantina

Questo rosato, della linea Artimino 1596, è ottenuto a partire, in prevalenza, da uve sangiovese alle quali si affiancano quote di cabernet sauvignon e merlot. Tutte le uve sono prodotte dai vigneti aziendali siti all’interno dello storico Barco Reale della famiglia Medici, ovvero l’antica riserva di caccia totalmente cintata da un muro di circa 50km di lunghezza; tali vigneti sono allevati, parte a guyot e parte a cordone speronato, a una quota di 135m s.l.m. su suoli limoso-sabbiosi con una significativa presenza di argilla.

In cantina, dopo una macerazione fermentativa di poco più di un giorno, il mosto continua a fermentare, dopo la rimozione delle bucce, per circa altre due settimane in vasche di acciaio; infine, il vino affina sulle proprie fecce nobili, sempre in acciaio, per almeno altri tre mesi prima di essere imbottigliato.

La degustazione

Il suo lucente color pesca ci introduce a un naso capace di unire intensità e finezza e di regalarci piacevoli note fruttate di pesca gialla, fragola e banana alle quali si affiancano, in perfetta armonia, le sensazioni dolci del confetto e i sentori del gelsomino e del tè nero; un’elegante vena balsamica marcatamente mentolata ne percorre l’intero quadro olfattivo donandogli un’intrigante verticalità.

Il sorso, snello e dalla beva facile ma non banale, sfoggia un ottimo corpo e un’evidente morbidezza che trovano il loro sostegno nella nitida freschezza e nella ben presente sapidità dando così origine a un unicum di compiuto equilibrio ma, nel contempo, teso e vibrante; assai più che adeguata la persistenza.

Degustazione del giorno 16 maggio 2020

Tenuta di Artimino

Via La Nave, 11

59015, Carmignano (PO)

wine@artimino.com

www.artiminowines.com

Read Previous

La viticoltura, la biodinamica e il mercato ai tempi di Covid-19 nelle parole di Piero Rossi Cairo

Read Next

Il Merano Wine Festival ritorna alle origini