• Sab 13 Ago 2022

Maso Martis – Monsieur Martis – Trento Doc Rosé Brut – 2015

La vigna e la cantina

Le uve pinot meunier, utilizzate nella produzione di questo Metodo Classico, sono coltivate secondo i dettami dell’agricoltura biologica a una quota di circa 450m s.l.m. su una collina sita a oriente di Trento i cui suoli, di origine limoso-calcarea e ricchi di scheletro, ricoprono una matrice di roccia rossa trentina.

L’annata 2015, la prima di produzione per questo Trento Doc, è stata caratterizzata da un inverno mite, da una primavera povera di precipitazioni e da un inizio estate particolarmente caldo; fortunatamente, il mese di agosto ha beneficiato di alcuni acquazzoni che hanno permesso di giungere senza problemi alla vendemmia iniziata il giorno 25 agosto.

In cantina, le uve sono state vinificate interamente in acciaio con una breve macerazione atta all’idonea estrazione di colore e dei precursori aromatici; dopo il tiraggio, questo spumante ha affinato per 48 mesi sui propri lieviti fino alla sboccatura avvenuta nel corso del mese di marzo del 2020.

La degustazione

Il suo brillante color buccia di cipolla chiaro è impreziosito da un finissimo e persistente perlage che dà origine a un’ottima presa di schiuma.

Il naso – intenso, fine e complesso – apre con fragranti note di lampone, fragola e ribes rosso affiancate da quelle della pesca a polpa gialla; a queste prime sensazioni si affianca, in un affascinante carosello olfattivo, un susseguirsi di profumi capaci di spaziare dalla mela cotogna al marzapane, dalla liquirizia al mandarino oltre che dai fiori d’arancio alla brioche. Il suo bouquet trova, infine, pieno compimento in virtù di una garbata vena balsamica che gli conferisce un’intrigante verticalità olfattiva.

L’attacco al palato è netto e preciso nonché capace di coniugare energia ed eleganza. Il centro bocca si presenta cremoso, avvolgente e setoso in virtù dell’effervescenza di gran classe. Un Metodo Classico di compiuto equilibrio capace di offrirsi all’assaggio deciso e dinamico e di sfoggiare un fin di bocca molto lungo e piacevolmente amaricante.

Degustazione del giorno 4 agosto 2020; bottiglia numero 694/750

Maso Martis

Via dell’Albera, 52

38121, Martignano (TN)

info@masomartis.it

www.masomartis.it

Read Previous

Tenute Sella – Omaggio a Quintino Sella – Lessona Doc – 2010

Read Next

Monsupello – Podere La Borla – Provincia di Pavia Igp Rosso – 2016