• Sab 26 Nov 2022

Emilio Moro Bodegas – Malleolus – Ribera del Duero D.O. – 2019

La vigna e la cantina

Figlio di un’annata iniziata con un mese di aprile piovoso, le uve tempranillo in purezza, dalle quali ha tratto origine il Malleolus 2019 della Emilio Moro Bodegas, si sono poi sviluppate nel corso di un lungo periodo con elevate temperature e scarse precipitazioni; fortunatamente, la vendemmia è stata preceduta da alcuni giorni di pioggia. I vigneti di provenienza delle uve, situati in comune di Pesquera del Duero nella comunità autonoma di Castiglia e León, sono allevati su versanti calcareo-argillosi ricchi di scheletro aventi esposizione sud-occidentale.
In cantina, questo vino è frutto di una macerazione di 18 giorni sulle bucce seguita dalla fermentazione malolattica in vasche di acciaio inox; infine, il Malleolus 2019 è stato maturato in botti di rovere francese.

La degustazione

Il color rubino impenetrabile, ma luminoso, di questo tempranillo ci introduce a un bouquet ricco e intensamente fruttato nel quale tra le fitte maglie delle note di ciliegia, prugna, mora e mirtillo nero – tutti molto maturi – emergono, in un susseguirsi di sensazioni, le note speziate della vaniglia e del tamarindo affiancate da quelle del rosmarino, del rabarbaro e dei fiori di lillà; l’insieme è, infine, attraversato da una elegante verticalità balsamica che riporta i nostri sensi direttamente al mentolo.
Il sorso, succoso, caldo e muscolare, si presenta all’assaggio ricco, ampio e profondo ma, nel contempo, equilibrato e piacevole in virtù di tannini di eccellente fattura – pur se non scevri degli ultimi ricordi di gioventù – oltre che di una freschezza perfettamente vestita.
Un vino capace di coniugare una struttura decisamente importante con una beva comunque agile che darà il proprio meglio in abbinamento a grandi brasati e salmì di carni rosse o selvaggina.
Degustazione del giorno 19 settembre 2022

Bodegas Emilio Moro
Ctra. Peñafiel-Valoria, S/N
47315, Pesquera de Duero – Valladolid
tiendaonline@emiliomoro.com
www.emiliomoro.com

Read Previous

Vendemmia 2022: ancora una volta il cortese a Gavi dimostra la sua resilienza

Read Next

La FIVI incontra Pavia: l’Università di Pavia e la FIVI Oltrepò ampliano il senso della cultura