• Ven 19 Lug 2024

Gianatti Giorgio, l’uomo del Grumello

Dopo alcuni anni passati a presentare vini, cantine ed eventi del mondo del vino, percorrendo migliaia e migliaia di chilometri, girando di cantina in cantina, ho deciso di dare ancora più spazio ai veri protagonisti di questo magico mondo, i produttori: da qui l’idea di farveli conoscere, intervistando uno ad uno tutti coloro che hanno avuto voglia di aderire a www.italiadelvino.com . Il progetto è ambizioso, perché si tratta di fare qualche centinaio d’interviste. Ho così deciso di avvalermi anche della penna di alcuni dei collaboratori-colleghi che mi hanno accompagnato in tratti di questo percorso. Il primo è Augusto Gentilli.

Mauro Giacomo Bertolli

2016-02-24
11.000 bottiglie di Grumello e passione: ecco raccontata, in estrema sintesi, la produzione di Giorgio Gianatti a Montagna in Valtellina, all’interno della sottozona Grumello del Valtellina Superiore Docg. Un’Azienda storica, da sempre a conduzione interamente famigliare, che fa del rispetto della tipicità dei vini di questa Valle la propria cifra stilistica. Un uomo di poche parole, concreto e attento più alla sostanza che all’apparena come dimostrato, oltre che dalla qualità dei suoi vini, dalla scelta di praticare una viticoltura a basso impatto basata sulla lotta integrata.

Le interviste di
http://www.italiadelvino.com/.. ../..p?id_redazionale=495

Read Previous

Quattro chiacchiere con Luisella Benedetti, donna del Lugana

Read Next

BIO o non BIO, scelte nel mondo produttivo