• Mar 05 Dic 2023

25 volte Merano Wine Festival

25 edizioni possono sembrare tante o poche a seconda dei risultati raggiunti: per il Merano Wine Festival sembrano davvero pochissime. Questa manifestazione è, infatti, riuscita a imporsi come modello nel mondo della promozione e della comunicazione del vino di qualità nonché a divenire un punto di riferimento per tutti colori i quali – a titolo professionale o di pura passione – trovano nel vino stesso fonte di lavoro o di pura gioia.

L’Edizione 2016 (4-8 novembre) non può, pertanto, che festeggiare il traguardo raggiunto confermando alcuni appuntamenti irrinunciabili, che ne hanno decretato negli anni il grande successo, affiancando loro nuove iniziative che permetteranno al Festival di fornire un panorama ancora più completo sul mondo enoico.

Selezione Ufficiale 2016 (5-6-7 novembre)

Le Cantine e gli Artigiani del Gusto presenti nella Selezione Ufficiale 2016 sono stati selezionati dalle commissioni The Wine Hunter che hanno, inoltre, assegnato loro rispettivamente i Merano Award e Merano Culinaria Award, identificabili con il bollino Rosso (88 – 88,99 punti), Gold (90 – 94,99 punti) e Platinum (oltre i 95 punti): alla Selezione sono state ammesse le Aziende (consulta l’elenco delle Cantine e degli Artigiani del Gusto premiati) che hanno vinto almeno due premi con i loro prodotti.

Bio&Dynamica (4 novembre)

Da quest’anno la rassegna dedicata ai vini biodinamici si sposta al Kurhaus dove saranno presentati i vini naturali, biologici e biodinamici di un centinaio di Aziende italiane e di 30 Aziende straniere. (clicca qui per visualizzare l’elenco dei produttori).

Wine International (4-5-6-7 novembre)

Oltre 100 produttori provenienti da Austria, Germania, Francia, Spagna, Croazia, Serbia, Slovenia, Romania, Georgia, Libano, USA, Uruguay, Cile e Argentina: una panoramica sul mondo del vino per avvicinarsi a territori, stili e aziende talvolta non sufficientemente conosciuti. (clicca qui per visualizzare l’elenco dei produttori).

Longevity Vintage Collection (7 novembre)

Come ogni anno anche in questa Edizione il lunedì i produttori proporranno alcune vecchie annate per mostrarne le capacità di invecchiamento e raccontarne così storia e peculiarità.

Catwalk Champagne (8 novembre)

Dalla collaborazione tra Club Excellence e Gourmet’s International nasce la seconda edizione di questo evento interamente dedicato ai grandi Champagne importati in Italia dal Club che riunisce alcuni dei più importanti operatori italiani del settore; sarà in tal modo possibile scegliere fra circa 220 etichette (clicca qui per visualizzare l’elenco dei produttori).

Union des Grands Crus de Bordeaux (5-6 novembre)

In anteprima i prodotti più importanti di 25 storici Châteaux di Bordeaux, ovvero un viaggio in una delle aree vitivinicole più note e importati del mondo (clicca qui per visualizzare l’elenco dei produttori).

Charity Wine Masterclasses (5-6-7 novembre)

Una serie di importanti degustazioni a scopo benefico, guidate da relatori di eccezione, per approfondire terroir, vitigni e Denominazioni che hanno fatto la storia del vino (per conoscere il dettaglio delle diverse degustazioni consulta il programma giorno per giorno cliccando qui). Il ricavato sarà devoluto al Gruppo Missionario di Merano per la realizzazione di un progetto specifico in Africa.

Le Masterclasses si terranno presso l’Hotel Terme Merano.

Gourmet Arena

Nella Gourmet Arena, situata in una tensostruttura che costeggia il Kurhaus (leggi qui il programma completo degli eventi che vi si svolgeranno), si rinnovano gliappuntamenti col cibo di qualità, anche per mezzo di numerosi showcooking (5-7 novembre). In evidenza, il grande appuntamento con il Merano Wine Chef’s Challenge – Cooking Farm, la sfida tra contadine sudtirolesi e rinomati chef nazionali, che ci faranno assaggiare un bis di ricette che mettono a confronto ingredienti, storia, cultura e tradizione con la visione attuale della cucina in abbinamento con i vini de Le Tenute di Genagricola. (clicca qui).

Da quest’anno lo spazio Gourmet Arena si arricchisce, il giorno 4 novembre dalle ore 14 alle 18, di una nuova iniziativa: Gourmetarena for Professional Only (accesso gratuito su invito, clicca qui per ulteriori informazioni). Uno spazio riservato agli operatori di settore e alla stampa dove conoscere oltre 100 aziende, confrontandosi direttamente con i produttori e degustando birre, distillati, liquori, vini dei terroir – rappresentati dai Consorzi di Tutela – nonché le Eccellenze della Culinaria. (Per informazioni scrivere a info@meranowinefestival.com).

Merano Wine Film Festival

Nell’ambito del Fuori Festival, da segnalare la prima Edizione del Merano Wine Film Festival. Domenica 6 novembre, a partire dalle 13.30 presso l’ex Cinema Ariston in Via delle Corse, si terrà la prima rassegna cinematografica del WineFestival, organizzata da Gourmet’s International e dal Filmclub Bolzano, grazie al patrocinio del Principato di Montenegro.

Il programma del Film Festival prevede la proiezione di 4 film, di genere differente, tutti accomunati dal tema vino.

Alle 13,30, la première assoluta del documentario Weinland Südtirol, co-prodotto dalla società di Helmuth Köcher, Gourmet’s International; il documentario rappresenta la seconda puntata di una serie per la Rai, che parla del mondo del vino in provincia di Bolzano.

Alle 14.30, un film drammatico del 1969 ambientato in Italia durante l’occupazione – Il segreto di Santa Vittoria, di Stanley Kramer con Anna Magnani ed Antony Queen – nel quale il sindaco di Santa Vittoria, un paese la cui ricchezza risiede nella qualità del proprio vino, avrà il compito di impedire ai nazisti di impossessarsi di un milione di bottiglie custodite nella cantina sociale.

Alle 17.30, la commedia Ein gutes Jahr (A good Year), con Russel Crowe e Marion Cotillard, verrà proiettata in lingua tedesca. Il film è una commedia romantica ambientata in Provenza, sullo sfondo delle vigne di proprietà del protagonista Russel Crowe.

L’appuntamento imperdibile è alle 20.00, per la presentazione del film The Duel of Wine, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia proprio quest’autunno. Il film è una commedia ambientata nel mondo del vino e ha come protagonisti molte personalità del settore enogastronomico: Luca Gardini, Arnaldo Caprai, Gianfranco Vissani, Nadia Zenato, Michel Rolland…

Eccezionalmente, il noto sommelier e attore principale del film, Charlie Arturaola, sarà presente in sala per un talk – e un brindisi – con il pubblico prima della proiezione del film.

I biglietti sono acquistabili direttamente alle casse il giorno dell’evento (intero € 7,50, ridotto € 6).

Per ogni altra informazione o per l’acquisto dei biglietti on line è possibile consultare il sito del Merano Wine Festival cliccando qui.

Read Previous

Barberino: Grappa del Chianti

Read Next

Franco di nascita, ispanico per amore: i vini di Christophe Chapillon